Articoli di Centro San Domenico Bologna


Giubileo 2021 San Domenico. A Tavola con San Domenico- Parlare a Tavola

51° anno – 21° incontro

Giubileo 2021 San Domenico

A Tavola con San Domenico

Parlare a Tavola

Incontri nel Chiostro

Sarà possibile seguire l’evento alle ore 21 collegandosi a: Centro San Domenico Youtube

Evento in presenza ore 21

I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria, scrivendo a: centrosandomenicobo@gmail.com, indicando nome e cognome di ogni partecipante e rispettivi numeri di telefono. Tutti gli eventi si svolgeranno nel rispetto del distanziamento fisico e di tutte le misure anti-Covid. I soci del Centro San Domenico possono prenotare con diritto di prelazione.

Giubileo 2021 San Domenico. A Tavola con San Domenico – Mangiare a Tavola

51° anno – 20° incontro

Giubileo 2021 San Domenico

A Tavola con San Domenico

Mangiare a Tavola

Incontri nel Chiostro

Sarà possibile seguire l’evento alle ore 21 collegandosi a: Centro San Domenico Youtube

Evento in presenza ore 21

I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria, scrivendo a: centrosandomenicobo@gmail.com, indicando nome e cognome di ogni partecipante e rispettivi numeri di telefono. Tutti gli eventi si svolgeranno nel rispetto del distanziamento fisico e di tutte le misure anti-Covid. I soci del Centro San Domenico possono prenotare con diritto di prelazione.

Giubileo 2021 San Domenico San Domenico. Con parole di Dante

51° anno – 19° incontro

Giubileo 2021 San Domenico

San Domenico

Con parole di Dante

Sarà possibile seguire l’evento alle ore 21 collegandosi a: Centro San Domenico Youtube

Evento in presenza ore 20

I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria, scrivendo a: centrosandomenicobo@gmail.com, indicando nome e cognome di ogni partecipante e rispettivi numeri di telefono. Tutti gli eventi si svolgeranno nel rispetto del distanzia- mento fisico e di tutte le misure anti-Covid. I soci del Centro San Domenico possono prenotare con diritto di prelazione fino al 20 maggio. Dopo tale data le prenotazioni di soci e non soci saranno accettate in ordine cronologico fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Nostalgia degli abbracci Desiderio del corpo e immagini di vita nell’oltremondo dantesco

51° anno – 18° incontro

700 anni dalla morte di Dante Alighieri

Nostalgia degli abbracci

Desiderio del corpo e immagini di vita nell’oltremondo dantesco

Sarà possibile seguire l’evento alle ore 21 collegandosi a: Centro San Domenico Youtube

Evento in presenza ore 20

I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria, scrivendo a: centrosandomenicobo@gmail.com, indicando nome e cognome di ogni partecipante e rispettivi numeri di telefono. Tutti gli eventi si svolgeranno nel rispetto del distanzia- mento fisico e di tutte le misure anti-Covid. I soci del Centro San Domenico possono prenotare con diritto di prelazione fino al 7 maggio. Dopo tale data le prenotazioni di soci e non soci saranno accettate in ordine cronologico fino ad esaurimento dei posti disponibili.

PUO’ UN ROBOT DIVENTARE CONSAPEVOLE? Dal microprocessore alla natura della consapevolezza

51° anno – 17° incontro
V° incontro del ciclo “Persona e tecnologia”

PUO’ UN ROBOT DIVENTARE CONSAPEVOLE?

Dal microprocessore alla natura della consapevolezza

Sarà possibile seguire l’evento alle ore 21 collegandosi a: Centro San Domenico Youtube o cliccando sul seguente link:

https://youtu.be/E3ZQqZ0ssN8

Un robot in cattedra. Il ruolo della tecnologia nell’evoluzione della formazione

51° anno – 16° incontro
IV° incontro del ciclo “Persona e tecnologia”

Un robot in cattedra. Il ruolo della tecnologia nell’evoluzione della formazione

Sarà possibile seguire l’evento alle ore 21 collegandosi a: Youtube Centro San Domenico

Stabat Mater

Martedì 30 marzo ore 21
51° anno – 15° incontro

Giubileo 2021 San Domenico

Stabat Mater
di Giovanni Battista Pergolesi
per soprano, contralto, archi e basso continuo

Miho Kamiya – Soprano
Ester Ferraro – Contralto
Solisti della Cappella Musicale del Rosario

In collaborazione con la Scuola di canto barocco della Professoressa Gloria Banditelli- Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara
introduce

fra Gianni Festa O.P.

1- Stabat Mater dolorosa duetto soprano, contralto
2- Cujus animam gementem aria soprano solo
3- O quam tristis et afflicta duetto soprano, contralto
4- Quae moerebat et dolebat aria contralto solo
5- Quis est homo duetto soprano, contralto
6- Vidit suum dulcem natum aria soprano solo
7- Eja mater fons amoris aria contralto solo
8- Fac ut ardeat cor meum duetto soprano, contralto
9- Sancta mater, istud agas duetto soprano, contralto
10- Fac ut portem Christi mortem aria contralto solo
11- Inflammatus et accensus duetto soprano, contralto
12- Quando corpus morietur duetto soprano, contralto

Sarà possibile seguire l’evento alle ore 21 collegandosi a: Youtube Centro San Domenico

Uomo tecnologico e responsabilità per il futuro

51° anno – 14° incontro
III° incontro del ciclo “Persona e tecnologia”
Uomo tecnologico e responsabilità per il futuro

L’enciclica “Laudato si’ “ riconosce i meriti della tecnologia, in quanto” ben orientata”, è in grado non solo di produrre cose realmente preziose per migliorare la qualità della vita dell’essere umano, a partire dagli oggetti di uso domestico fino ai grandi mezzi di trasporto, ai ponti, agli edifici, agli spazi pubblici” (Laudato si’, n.103) , ma denuncia anche i rischi che derivano dall’uso dei suoi poteri: “perché l’immensa crescita tecnologica non è stata accompagnata da uno sviluppo dell’essere umano per quanto riguarda la responsabilità, i valori e la coscienza” (Ib. n.105). Occorre perciò distinguere correttamente la tecnologia, che permette di costruire nel futuro il progresso nella vita dell’uomo, dalla tecnocrazia, che comprende tutti i diversi usi della tecnologia come strumenti di potere per dominare gli uomini e non per servirli.

Sarà possibile seguire l’evento alle ore 21 collegandosi a: Youtube Centro San Domenico

Africa, un mondo in evoluzione attraverso gli occhi del volontariato Il contributo delle associazioni fondato sulle competenze professionali ed i valori del volontariato

Africa, un continente che non si riassume in poche parole per le grandi differenze socio-economiche ma che sicuramente è caratterizzato da povertà delle aree rurali, ancora elementi carenti come acqua, limitatezza della produzione agricola, emer- genze sanitarie, il tutto connesso con problematiche quali molte etnie diverse e fortemente votate all’autonomia all’interno dei diversi stati, sfruttamento delle ri- sorse / materie prime, passaggio dai poteri forti alle democrazie, nuove forme di colonialismo.

Sarà possibile seguire l’evento alle ore 21 collegandosi a: Youtube Centro San Domenico

Chopin, il pianoforte romantico

Recital di Roberto Cappello

in collaborazione con: Associazione musicale Conoscere la Musica
F.Chopin: Ballata n.1 in sol min. op.23 – Ballata n.2 in fa min. op.38 Ballata n.3 in la bem. magg. op.47- Ballata n.4 in fa min. op.52 Fantasia in fa min. op.49 – Sonata in si bem.min. op.49

Roberto Cappello nato nel 1951 a Campi Salentina (Lecce), Roberto Cappello ha iniziato gli studi musicali con il padre, imparando a suonare sin da giovanissimo sia il pianoforte che il violino. A sei anni ha esordito in pubblico presso la prestigiosa Konzerthaus di Vienna. E’ stato subito ospite di importanti società musicali italia- ne ed internazionali riscuotendo ovunque grande entusiasmo di pubblico e critica. Ha quindi proseguito lo studio del pianoforte con il maestro Rodolfo Caporali pres- so l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma dove si è diplomato nel 1974. Lo stesso anno vince il Concorso Pianistico Internazionale “Città di Senigallia” e “Maria Canals” di Barcellona; nel 1975 il Concorso Nazionale di Treviso e nel 1976 gli è stato assegnato il Primo Premio al prestigioso Concorso Internazionale Fer- ruccio Busoni, premio che da 25 anni non veniva assegnato ad un pianista italiano