Anno Sociale: 2017 – 2018

Ghisilardi Incontri
Giovedì 19/04/2018
Ora evento:
17.00
dialogo e riflessioni sullo spettacolo

Maryam

Lo spettacolo, che andrà in scena all’Arena del Sole il 18 e 19 aprile 2018 ore 21, è  in quattro movimenti,  (Preghiera di Zeinab, Preghiera di Intisar, Preghiera di Douha, Maryam), Maryam è Maria, che nel Corano è la Madre di Gesù. Maryam ci dice quanto questa figura sia centrale nella cultura islamica. In tempi di terrorismi e di ferocia come quelli che stiamo vivendo, che le cronache di tutti i giorni ci testimoniano, Maryam è la “donna dell’incontro”, colei che rappresenta un ponte tra il cristianesimo, l’islam e la cultura contemporanea. Ermanna Montanari, sola in scena, dona voce e corpo a tre donne palestinesi che condividono con Maria il dolore per la morte dei figli e dei fratelli dovute all’ingiustizia e agli orrori del mondo. Donne che si rivolgono a lei per chiedere consolazione, o per gridare la propria rabbia, per reclamare vendetta, o semplicemente per invocare una risposta al perché della guerra e della violenza. Madri che la invocano come accade in tanti santuari musulmani del Medio Oriente e del Maghreb.

«L’idea di Maryam viene da lontano – ha dichiarato Doninelli, autore del testo teatrale, – precisamente dalla Basilica dell’Annunciazione di Nazareth dove mi recai tra il 2005 e il 2006. Lì assistetti allo spettacolo di una fila quasi ininterrotta di donne musulmane che entravano nella basilica per rendere omaggio alla Madonna. Conoscevo già la devozione dei musulmani per Maria, ma quella visione mi colpì ugualmente per la sua solennità, per la certezza fiduciosa che quelle donne mi trasmettevano…»

Partecipanti:

Ultimi Articoli